L'urlo della città - Arte concettuale Salerno | Vincenzo Vavuso

Vincenzo Vavuso
Vai ai contenuti

Menu principale:

File > Comunicazione vetrificata


torna a
comunicazione
vetrificata



 
 



Titolo opera: L'urlo della Città
Anno: 2015
Tecnica mista
Dimensioni: cm 30x33x34
Relazione tecnica: Prof. Franco Bruno Vitolo

 


Scultura formata da pagine di giornale cristallizzate.
Su una base rettangolare, formata da un blocco di giornali macchiato da bruciature che coprono l’originaria doratura, si poggia pesantemente un altro grosso blocco di pagine, gualcite, bruciacchiate, disordinatamente ripiegate, con vuoti oscuri nella zona della contrazione centrale, ricoperte nella parte liscia da una testata del quotidiano La Città altrettanto maltrattata e dal frammento di una pagina, sempre del quotidiano La Città, incentrato su un solo grido: Cultura!  
Il tutto offre un’immagine desolata e desolante, in cui l’unico spiraglio sembra rappresentato dalla sopravvivenza di una testata e di una parola ancora capaci di donare spiccioli di speranza.
Il degrado della Cultura e la decadenza della lettura, caratteristica dell’intera mostra, sono rappresentate dalle bruciature e dalle gualciture che pervadono quasi indistintamente e con forte intensità tutte le parti dell’opera, tanto da dare l’impressione di un residuato dopo una catastrofe.
La presenza di quell’urlo, inneggiante alla Cultura, è tuttavia l’indicazione di una possibile palingenesi rigenerante. La liberazione non può avvenire se non attraverso un rinascimento culturale ed un rilancio della lettura dei giornali, in cui La Città può svolgere un ruolo demiurgico.
L’artista si fa interprete di questo grido di dolore e di questo angosciato appello, non avendo timore di proporre un’opera dai sottintesi infernali, ma con la coscienza netta che l’urlo della Città non è del giornale, ma di un’intera comunità di fronte alla visione del proprio degrado. Di riflesso è un urlo epocale, che scatena un defatigante pessimismo dell’intelligenza, ma non rinuncia a proporre le allettanti scintille emanate dall’ottimismo della volontà.


 
vincenzovavuso@vincenzovavuso.it
Copyright 2014
Torna ai contenuti | Torna al menu