Vincenzo Vavuso: sradicamento, cromostruttura - Arte concettuale Salerno | Vincenzo Vavuso

Vincenzo Vavuso
Vai ai contenuti

Menu principale:

File


torna a
cromostrutture



 



Titolo opera: Sradicamento
Anno di realizzo: 2014
Tecnica: Cromostruttura
Dimensioni: cm 162 x 60 x 37 circa
Relazione tecnica: Prof. Franco Bruno Vitolo

sradicamento

Descrizione  
Cromostruttura formata di oggetti reali, scomposti e sovrapposti. Per questo non ne è definibile con precisione la misurazione tridimensionale.  
Su una base metallica, composta da un tubo e da una piattaforma  vagamente a mo’ di leggio, si poggiano pagine di libro gualcite e bruciacchiate, costellate di piccoli frammenti di pagine di libro, chiuse a sinistra da una chiave piantata come una spada e a destra e al centro dallo slancio debordante di disarticolati rami di legno senza foglie e senza apparente radicamento.

Significato e messaggio
Come gli altri lavori della serie “Rabbia e Silenzio”, Sradicamento intende denunciare la violenza sociale (espressa dalle scomposte movenze dei rami) e la drammatica situazione di degrado progressivo (rappresentata dalle pagine gualcite e bruciacchiate), causata da un’indifferenza e da un conformismo senza etica che tolgono vita e aria alla Cultura e di riflesso alla Dignità umana.  
La chiave sulla sinistra indica invece un bivio: la Cultura è sotto chiave, prigioniera dell’incoscienza umana, ma l’uomo stesso ha la chiave per poterla liberare…

Valore del titolo
Il titolo è quasi un grido: intende denunciare la contorsione agonica della Cultura e dell’Arte che, sottoposte alla pressione violenta dell’incuria sociale, nel tentativo disperato di liberarsi finiscono col trovarsi senza linfa né radici, così come l’Uomo, calpestando la sua stessa naturale Dignità, finisce con il perdere il contatto con le sue naturali qualità.
Ora, non resta che aggrapparsi a quella chiave che comunque emerge dal caos…  


 
vincenzovavuso@vincenzovavuso.it
Copyright 2014
Torna ai contenuti | Torna al menu