Vincenzo Vavuso: kultur kampf - Arte concettuale Salerno | Vincenzo Vavuso

Vincenzo Vavuso
Vai ai contenuti

Menu principale:

File


torna a
cromostrutture



 



Titolo opera: KulturKampf
Anno di realizzo: 2014
Tecnica: Cromostruttura
Dimensioni: cm 39 x 31 x 20 circa
Relazione tecnica: Prof. Franco Bruno Vitolo

 
kultur kampf

Descrizione
Cromostruttura formata di oggetti reali, scomposti e sovrapposti. Per questo non ne è definibile con precisione la misurazione tridimensionale.  
Da una base tutta fatta di legno intrecciato e un libro gualcito e bruciacchiato, ricoperto da uno strato rosso sangue e da frammenti scuri di cenere nera, si slancia scompostamente verso destra, fino a superare abbondantemente i limiti delle pagine, una disarmonica figura in legno, che, per il corpo appoggiato sulla copertina del libro e i due rami esterni divaricati a mo’ di gamba, sembra il cadavere martoriato di un essere umano.
Sul fianco destro, in basso, fanno capolino dalla copertina del libro due lenti in condizioni degradanti, eppure leggermente sollevate dal fondo.  

Significato e messaggio
Come gli altri lavori della serie “Rabbia e Silenzio”, KulturKamp intende denunciare la violenza sociale (espressa dal corpo cadaverico sgusciante dal libro) e la drammatica situazione di degrado progressivo (rappresentata dal libro bruciato e gualcito e dalla dominanza di rosso sangue, ad evocare dolorose ferite), causata da un’indifferenza e da un conformismo senza etica che tolgono vita e aria alla Cultura e di riflesso alla Dignità umana.  
Le lenti in sospensione indicano invece un bivio: o rassegnarsi a far sciupare definitivamente l’uso degli occhi, a cominciare da quelli della mente, oppure recuperare quel che resta degli occhiali e ricominciare a vedere, anche e soprattutto grazie alla Cultura, per dare finalmente inizio ad un recupero di Dignità e di Umanità.

Valore del titolo
Il titolo è volutamente provocatorio. Richiama infatti il titolo di quel volume scritto da Adolf Hitler, che rappresentò il riferimento e la guida del nascente movimento nazista. Un libro che, dietro il trionfalismo delle parole (KulturKampf significava Lotta per la Cultura, per una nuova Cultura) prefigura lo scempio che notoriamente, con una nuova Cultura impregnata di razzismo e brame imperialistiche, si è poi fatto dell’Umanità e della Cultura stessa.
Il titolo dell’opera di Vavuso capovolge il significato originario della parola e lo trasforma visivamente in una Lotta contro la Cultura, in un cammino che inevitabilmente porterà al cadavere dell’Essenza e della Dignità umana.
Ora, non resta che aggrapparsi a quelle due lenti che comunque emergono dal sangue generale…  


 
vincenzovavuso@vincenzovavuso.it
Copyright 2014
Torna ai contenuti | Torna al menu