Fermenti - Arte concettuale Salerno | Vincenzo Vavuso

Vincenzo Vavuso
Vai ai contenuti

Menu principale:

File > Comunicazione vetrificata


torna a
comunicazione
vetrificata



 
 



Titolo opera: Fermenti
Anno: 2015
Tecnica mista
Dimensioni: cm 50x41x31
Relazione tecnica: Prof. Franco Bruno Vitolo

 


Scultura plurimaterica formata da pagine del giornale La Città, ricoperte da leggere dorature, riavvolte su se stesse a mo’ di libro, unite e cristallizzate tra loro, in modo da formare un blocco compatto, ad onde progressive, in potenziale movimento.
La base è un parallelepipedo rettangolare dorato, formato di pagine e strutturato con regolarità geometrica.
Il dispiegamento delle pagine accorpate, pur esprimendo un doloroso contorcimento, è proporzionato e sostanzialmente armonico, ma caratterizzato da un intenso plasticismo cinetico.
Il corpo dell’opera sembra ben collocato nello spazio, sia per la base solidamente definita sia per la posizione della cima di destra, che sembra quasi rappresentare l’obiettivo delle onde.
Come in tante opere della mostra, pregne di propositiva denuncia, Vavuso denuncia le difficoltà in cui si trova la lettura, in particolare quella del quotidiano, e di riflesso la crisi del libro, alla cui figura le increspature delle pagine si ispirano. Ma, come è nello spirito della mostra stessa, egli mira ad evidenziare, estrarre ed utilizzare l’oro in essa sotteso, che parte proprio dal rapporto stretto con il giornale quotidiano, per arrivare poi a ricostituire il corpo globale della conoscenza e dell’informazione.
L’onda proiettata verso la cima, composta un po’ più visibilmente da copie del giornale, rende bene l’energia che da esso ancora promana ed i fermenti che esprime e può ancora generare. Fermenti, del resto, già fortemente evidenziati dal titolo.
E così questi accartocciamenti si finisce col vederli non come il ripiegamento dello sconfitto, ma come il raccoglimento delle forze per scattare verso il recupero pieno delle facoltà intellettive individuali e sociali.


 
vincenzovavuso@vincenzovavuso.it
Copyright 2014
Torna ai contenuti | Torna al menu